Degustazione Cioccolato: 10 Consigli Facili

degustazione cioccolato consigli
Select an Image

Degustazione cioccolato: un piacere da prendere sul serio

La degustazione del cioccolato, impossibile negarlo, è un’attività piacevolissima, sia che lo si degusti da solo, che abbinato a un buon liquore. Ma è anche impegnativa, nel senso che richiede tempo, una certa concentrazione e alcuni accorgimenti.
Visto che Enrico Rizzi prende il gusto molto sul serio, abbiamo raccolto una serie di facili consigli per prepararsi a una degustazione di cioccolato ottimale.

10 consigli per la degustazione del cioccolato

1. Prenditi il tuo tempo

Degustare cioccolato non significa buttarlo giù in un sol boccone. Per coglierne appieno le sfumature, è necessario soffermarsi su ogni passaggio, utilizzando tutto il tempo necessario. La fretta è nemica di una buona degustazione.

2. Usa tutti i sensi

Non c’è solo il gusto: potrà sembrare strano, ma anche vista, udito, tatto e soprattutto olfatto risultano fondamentali per degustare il cioccolato al meglio. A breve vedremo perché.

3. Un bicchiere d'acqua

Prima di cominciare la tua degustazione di cioccolato, sciacquati la bocca con un bel bicchiere d’acqua, in modo da “ripulire” il palato da sapori precedenti. Eventuali residui potrebbero trarti in inganno e impedirti di cogliere appieno le caratteristiche del cioccolato.

4. Non avere fretta

il cioccolato deve essere degustato solo una volta che ha riposato a temperatura ambiente. Se freddo di frigo, ad esempio, avrà una consistenza eccessivamente dura e non ti permetterà di apprezzare appieno i suoi aromi. In generale, in ogni caso, è sconsigliabile conservare il cioccolato in frigo.

5. Saggia superficie e consistenza

Si parlava di vista, tatto e udito: quando hai tra le mani la tavoletta, spezzala per capire di fronte a che tipo di cioccolato ti trovi. Un buon cioccolato dovrebbe: avere determinate tonalità a seconda del tipo; esercitare un po’, ma non troppa resistenza alla rottura; emettere un suono pieno quando la si rompe.

6. Affina l'olfatto

L’olfatto è fondamentale nel determinare le caratteristiche del cacao. Quindi prima di degustarlo… annusalo, soprattutto lungo la linea di rottura, dove gli aromi si sprigionano con maggiore intensità.

7. Non avere fretta... di nuovo

Una volta che il cioccolato è in bocca, non avere fretta di masticarlo del tutto. Lascialo sciogliere nel palato e sulla lingua, in modo da coglierne tutte le sfumature.

8. Focalizzati

Se vuoi davvero “capire” un cioccolato, devi concentrarti su di esso al 100%. Evita le distrazioni, pensa solo alle sensazioni che stai provando e agli aromi che stai percependo. Ecco, questa è una degustazione di cioccolato come si deve.

9. Rifletti

Una volta finito, prova a riflettere su quanto hai colto e percepito. Anche una volta terminata la degustazione di cioccolato, infatti, potresti renderti conto di qualcosa – magari una semplice sfumatura – che al momento non avevi colto.

10. Prendi appunti

La degustazione di cioccolato non è solo un’attività piacevole: è anche metodica. Prendi appunti su quanto hai percepito non appena hai terminato di degustare e paragona le differenti esperienze. Potrebbe tornarti utile nei tuoi futuri acquisti di tavolette di cioccolato.
Nella speranza che questi consigli ti siano stati utili, ti auguriamo buona degustazione e ti invitiamo a scoprire le praline e le tavolette di cioccolato nello Shop di Enrico Rizzi.

← Articolo più vecchio Articolo più recente →